Tuffarsi nell’altrui personalità

Tuffarsi nell’altrui personalità

Il lavoro di editor di Grazia Cherchi

Autore
Nata a Como nel 1989, Giulia Tettamanti si è laureata in Lettere Moderne all’Università degli Studi di Milano. Appassionata di storia letteraria ed editoriale italiana al femminile, si è dedicata a studi su Leda Rafanelli e Grazia Cherchi. Nel 2016 ha frequentato il Master di editoria presso la Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori.

Opera
Instancabile, spregiudicata eppure paziente, Grazia Cherchi per oltre un trentennio ha parlato di libri attraverso la realtà e di realtà attraverso i libri. È stata per un’intera generazione di scrittori la “zarina della letteratura”: Stefano Benni, Alessandro Baricco, Maurizio Maggiani la ricordano come un’amica generosa, una zia premurosa e invadente, ma soprattutto come una editor di eccezionale talento. Dalle pagine di «Linus», de «Il Manifesto», «Panorama» e «l’Unità», dagli anni Sessanta agli anni Novanta, Grazia Cherchi ha consigliato e sconsigliato letture e autori di ogni genere, smorzando i facili entusiasmi dell’industria editoriale in difesa dei lettori per una letteratura di qualità. Il lavoro di Giulia Tettamanti offre un ritratto, per tanti aspetti inedito grazie anche alle interviste e ai documenti qui pubblicati per la prima volta, di un personaggio, e del suo lavoro, che è stato fondamentale nella letteratura italiana contemporanea.

Prezzo:
€ 15

Pagine:
212

Collana:
Le Quinte

Pubblicazione:
Novembre 2016

Rassegna stampa:

L’immaginazione, aprile 2017
Libertà (27-03-2017)
Libertà (17-03-2017)

Condividi su Facebook:

Post Navigation