Venezia

VENEZIA

 
Autori
Pasquale Di Palmo (Lido di Venezia, 1958) ha pubblicato varie raccolte poetiche tra cui Trittico del distacco (Passigli, 2015) e i saggi I libri e le furie (Joker, 2007) e Lei delira, signor Artaud. Un sillabario della crudeltà (Stampa Alternativa, 2011). Ha curato I surrealisti francesi. Poesia e delirio (Stampa Alternativa, 2004), I begli occhi del ladro di Beppe Salvia (Il Ponte del Sale, 2004), Neri Pozza. La vita, le immagini (Neri Pozza, 2005), Saranno idee d’arte e di poesia. Carteggi con Buzzati, Gadda, Montale e Parise di Neri Pozza (Neri Pozza, 2006), Album Antonin Artaud (Il Ponte del Sale, 2010). Collabora all’inserto culturale Alias del quotidiano «Il manifesto».
Opera
Questa guida sui generis si propone di accompagnarci per mano nei luoghi poco conosciuti dove la solitudine un tempo era di casa. Pasquale Di Palmo, poeta veneziano, delinea la mappa di un itinerario atipico, costituito dalla frequentazione assidua con la città e, al tempo stesso, con i libri che hanno fatto di Venezia il ricettacolo di tanti scrittori e artisti, anche poco conosciuti, ricordati in pagine di autentico pathos.
Prezzo:
€ 14
Pagine:
170
Collana:
Le Città Letterarie
Pubblicazione:
Maggio 2017
Rassegna stampa:
Condividi su Facebook:

Varanasi.

Varanasi.

Autore
Vera Lazzaretti è Dottore di Ricerca in Studi Euro-Asiatici (Università degli Studi di Torino). La sua attività di ricerca è incentrata sullo studio delle trasformazioni di luoghi e pratiche religiose in contesti urbani dell’India del nord, e principalmente a Varanasi, dove vive per lunghi periodi. Collabora con l’Università degli Studi di Milano, ove dal 2013 al 2015 ha tenuto il laboratorio ‘Percorsi di geografi a sacra indiana’, e con l’Università di Heidelberg. Altri suoi interessi di ricerca sono la negoziazione del patrimonio culturale, la rappresentazione dello spazio nella produzione visuale indigena dell’Asia minore e l’etnografia.

Opera
Varanasi è un viaggio attraverso una delle città più note dell’India. È un cammino su più livelli, che presenta vie possibili per passeggiare metaforicamente in questa città. Da un lato, un percorso attraverso una serie di tappe o momenti letterari, con i suoi autori – noti o sconosciuti – ripercorre la storia di una città in divenire, e delle sue trasposizioni letterarie; dall’altra parte, per ognuna di queste tappe si apre un percorso fatto di tracce, più impalpabili e fugaci, fotografi e della città, che si ispirano esplicitamente alle categorie che Calvino ha utilizzato per raccontare la città. È un viaggio volutamente tortuoso, perché fatto di frammenti e visioni parziali della città, prodotti in periodi diversi dalle menti più disparate – per esempio da sacerdoti compositori di glorificazioni, esploratori europei e colonizzatori, autori residenti in città e scrittori indiani cosmopoliti, ognuno con la propria prospettiva sulla città. Il tentativo è quello di smascherare i meccanismi che costituiscono le tante e potenti immagini stereotipate di Varanasi, per restituirle, infine, un po’ di complessità.

Prezzo:
€ 12

Pagine:
111

Collana:
Le città letterarie

Pubblicazione:
Novembre 2016

Condividi su Facebook: