Superare Caporetto

SUPERARE CAPORETTO
L’esercito e gli italiani nella svolta del 1917  
Autori

Luca Gorgolini è ricercatore presso l’Università degli studi della Repubblica di San Marino ed è docente a contratto di Storia contemporanea presso l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia.
 Fabio Montella è giornalista professionista e ricercatore. Per Unicopli ha pubblicato il saggio Cure e protesi per i mutilati nel volume Guerra e disabilità a cura di Nicola Labanca (2016) ed è tra i curatori del Dizionario storico dell’antifascismo modenese (2012).
Alberto Preti è professore associato di Storia contemporanea nell’Università degli Studi di Bologna.

Opera
La sconfitta di Caporetto fu un momento di cesura importante, per molti versi di svolta, nella storia della Grande Guerra condotta dall’Italia. Quanto accadde nei giorni e nelle settimane successive alla notte tra il 23 e il 24 ottobre 1917 ebbe effetti dirompenti non solo sul piano strettamente militare e strategico, ma anche sul versante del fronte interno, della sua mobilitazione, della storia politica del primo conflitto mondiale: l’occupazione dei territori invasi determinò l’odissea di migliaia di civili profughi costretti ad abbandonare le proprie case; il controllo statale sull’economia e sulla società conobbe un’ulteriore estensione; il problema del consenso all’interno della popolazione e tra le fila dei soldati venne posto al centro della riflessione dei rinnovati vertici dell’esecutivo nazionale e dello Stato Maggiore dell’esercito; sul piano delle forze armate la sua riorganizzazione venne realizzata tentando di superare il precedente modello coercitivo, e si passò da una strategia bellica offensiva ad una difensiva. Il libro intende offrire uno sguardo ampio e inedito sugli effetti che quella sconfitta ebbe non solo sull’esercito e sul corso della guerra nazionale.
Prezzo:
€ 25
Pagine:
257
Collana:
Fuori collana
Pubblicazione:
Ottobre 2017
Condividi su Facebook:

Post Navigation