STUDI STORICI PER IL CENTENARIO DELL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI Volume III

STUDI STORICI PER IL CENTENARIO DELL’ASSOCIAZIONE NAZIONALE ALPINI Volume III  

Autore

Nicola Labanca insegna Storia contemporanea all’Università di Siena. È Presidente del Centro Interuniversitario di Studi e Ricerche Storico-Militari.

Opera

L’Associazione nazionale alpini fu fondata nel 1919, cento anni fa: un secolo di una storia non ordinaria. Oggi l’associazione conta alcune centinaia di migliaia di associati, promuove annuali manifestazioni di massa che occupano le prime pagine dei giornali, svolge – attraverso le migliaia di sezioni e gruppi disseminati nel Paese – un’attività varia, di memorie e di solidarietà, si distingue per capacità organizzative e realizzative in interventi di protezione civile. Ma come si è arrivati a questa realtà odierna? La sua storia in cosa assomiglia e in cosa si distingue da quelle delle altre associazioni d’arma, combattentistiche e di reduci? In questo terzo volume, di una serie di tre, interamente scritto da Filippo Masina, si indaga, con il mestiere dello storico, il ‘vincolo associativo’ che, dopo che essi hanno svolto il servizio militare in pace o in guerra, ha tenuto assieme tante centinaia di migliaia (e, nel corso della sua oramai secolare storia, milioni) di italiani – e, al giorno d’oggi, anche italiane – dentro appunto l’Associazione. Cosa li ha spinti ad associarsi? C’è, anche, in questo, una specifi cità ‘alpina’? Storia militare dei reparti, in pace e in guerra, e storia politica e sociale dell’Associazione hanno un legame? Filippo Masina, in una ricerca storica originale che si pone sulla scia dei precedenti due volumi di questa serie, offre una riposta a questi interrogativi.

Prezzo
€ 15.00

Collana
Studi e Ricerche storico-militari

Pagine
370

Pubblicazione
Aprile 2019

Condividi su Facebook:

Post Navigation