Lifelong learning in università

LIFELONG LEARNING IN UNIVERSITÀ
Storie di studenti non tradizionali  

 

Autore

Andrea Galimberti è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione «Riccardo Massa» dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca ed è convenor del Network «Access, Learning Careers and Identities» di ESREA (European Society for Research on the Education of Adults). I suoi interessi di ricerca, a cui il tema del lifelong learning fa da costante sfondo, si orientano verso le condizioni di partecipazione all’istruzione terziaria e le transizioni nei percorsi di apprendimento e nelle carriere professionali.

Opera

Cosa significa apprendere lungo il corso dell’intera vita? Come l’imperativo «lifelong for all», da perseguire nell’interesse del progresso economico, ma anche in nome dell’equità, dell’inclusione e della coesione sociale, si lega alle missioni accademiche? Queste sono le domande alla base di una ricerca pedagogica volta a illuminare l’esperienza di studenti che provengono da retroterra socio-economici distanti dal mondo accademico e/o che entrano (o rientrano) in formazione in un’età superiore alla norma, seguendo percorsi non lineari. Sono coloro a cui le politiche educative internazionali intendono dare piena cittadinanza culturale all’interno dell’istruzione terziaria, ma che la letteratura di settore definisce come «studenti non tradizionali»: sotto-rappresentati e a maggior rischio di abbandono. Il volume si propone di esplorarne il punto di vista intrecciandolo ai principali dilemmi che oggi attraversano l’università e alle criticità emergenti nella «nuova cultura» del lifelong learning.

Prezzo
€ 14.00
Pagine
155
Collana
Nuove soggettività adulte
Pubblicazione
Settembre 2018

Condividi su Facebook:

Post Navigation