Contro i “padroni della musica”

CONTRO I “PADRONI DELLA MUSICA”
Dai festival alternativi ai festival autogestiti (1970-1977)

Autore

Maria Rossi si è laureata in Lettere all’università di Parma con una tesi in Storia e ha insegnato italiano, latino e storia nelle scuole superiori della provincia di Cremona. Questo è il suo primo libro.

Opera

Negli anni Settanta “gioia e rivoluzione” si materializzarono in numerosi festival alternativi e antagonisti. Tali raduni erano concepiti dai partecipanti come spazi liberati, frammenti di un mondo altro, incarnazioni, in principio, dell’utopia hippy, prefigurazioni, in seguito, della futura società comunista. Questo libro ne ricostruisce la storia, passando dall’analisi del primo festival organizzato dalla rivista underground Re Nudo nel 1971: quello di Montalbano di Ballabio fino allo studio del celeberrimo festival del Parco Lambro del 1976, un microcosmo che riprodusse le contraddizioni e i conflitti sociali che infiammavano la realtà quotidiana, ma rispecchiò anche i bisogni, le aspirazioni e le attese di palingenesi delle ragazze e dei ragazzi che vi presero parte. Particolare attenzione viene infine dedicata nel libro alla descrizione delle feste celebrate nel 1977, arene ove si manifestò la vivace creatività collettiva dei giovani contestatori del movimento.

Prezzo
€ 17.00
Pagine
207
Collana
Life/Live
Pubblicazione
Maggio 2018

Condividi su Facebook:

1968 Volevamo cambiare il mondo

1968 VOLEVAMO CAMBIARE IL MONDO. UN SOGNO?
Mario Mosca, un esploratore di mondi possibili  

 

Autore

Mario Mosca è nato nel 1939 a Stienta (Ro) nel Polesine. Attualmente è un pensionato che non dimentica di fare politica.

Opera

“Cosa è stato il 1968? La mia mente torna indietro negli anni. Era il 1962, non posso non ripensare al clima che ho respirato appena assunto in fabbrica alla Pirelli Bicocca. Dove sono capitato? Quando sognavo la grande fabbrica non era certo così che la immaginavo: operai completamente rassegnati e impauriti, vecchi attivisti del Pci e del sindacato confinati in un solo reparto, isolati, senza alcun contatto con la fabbrica. Da lì cominciò la mia contestazione. In quel periodo le grandi fabbriche iniziarono ad assumere e molti giovani non avevano nessuna intenzione di accettare questo livello repressivo da parte delle aziende; la ribellione scoppiò dopo un contratto di lavoro siglato dalle organizzazioni sindacali che avevano accettato contenuti al ribasso ed io, raccogliendo il malcontento di diversi lavoratori, diedi vita al primo Comitato Unitario di Base”. Questo libro è il racconto di mezzo secolo di storia italiana attraverso la vita di Mario Mosca, un leader del ’68 milanese: dal Polesine alla grande città, dalle lotte in fabbrica alla Cina di Mao, dalle “Comuni” alle battaglie per i nuovi diritti civili.

Prezzo:
€ 13.00
Pagine:
140
Collana:
Life/Live
Pubblicazione:
Aprile 2018

Condividi su Facebook:

Io non mangio animali

Io non mangio animali
Informazioni, comportamenti ed esercizi per diventare e rimanere vegani e vegetariani
foto di piatto forchetta e bambola con forma di mucca

Autore:
Sara Ronchi è psicologa vegana etica/salutista presso Centri Poliambulatori di Milano e provincia e divulgatrice di articoli scientifici. Ha collaborato con numerose riviste e con la casa editrice Tecniche Nuove e numerosi siti online di informazione. È membro del Comitato Scientifico di Assovegan Italia Onlus. Nel 2005 ha scritto un volume di poesie Ritratti di Donne edito da Edizioni Associate di Roma.

Opera:
Questo volume vuole essere di supporto e di aiuto per tutte quelle persone che vogliono adottare uno stile di vita e alimentare vegano o vegetariano. Dopo una prima parte teorica in cui vengono descritte le scelte e le motivazioni che spingono le persone al veganesimo e al vegetarianismo, una seconda parte fornisce una guida di ricerca attiva dell’informazione attraverso vari canali per attuare, apprendere ed educare ad una scelta consapevole. Il volume si conclude con una terza parte composta di esercizi pratici dove il lettore è invitato a misurarsi e a comprendere il dolore e ad associare le fi gure di animali. Ulteriori esercizi cromatici guidano fisicamente il lettore in una visita in macelleria e pescheria per imparare ad associare stimoli negativi alla carne e al pesce e usare tutti i suoi sensi nel ricondizionare le sensazioni tattili, olfattive e visive. In una Appendice finale sono riportate alcune testimonianze di professionisti della salute vegani o vegetariani, di associazioni animaliste e di fattorie amiche degli animali.

Prezzo:
€ 13

Pagine:
120

Collana:
Life/live

Pubblicazione:
Febbraio 2016

Condividi su Facebook: