Per lettera. Educazione e scrittura epistolare

PER LETTERA
Educazione e scrittura epistolare  

 

Autore

Federico Zamengo è Ricercatore presso il Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione dell’Università di Torino, dove insegna Pedagogia Generale. Tra i suoi interessi di ricerca, si è soffermato sul ruolo delle prove nel percorso di crescita (Unicopli, 2012). Si è occupato, inoltre, dell’adulto che educa nell’orizzonte contemporaneo: una figura capace di dare vita ad una proposta educativa consistente (Sei, 2012), evidenziando la necessità di costruire alleanze pedagogiche tra le diverse figure adulte che si occupano di processi educativi (Il Mulino, 2015).

Opera

Il volume si propone di indagare il valore pedagogico dello scambio epistolare. Pratica di scrittura, ma anche pratica sociale e materiale, la lettera ha rappresentato per molti secoli un prezioso strumento di comunicazione “in assenza”: non solo per ricevere e trasmettere informazioni, ma, non di rado è stata anche l’occasione di uno scambio articolato per quanto riguarda le questioni educative, con particolare riferimento agli accadimenti del quotidiano. Nel momento in cui la lunga storia della lettera sembra essere terminata, appare tuttavia interessante analizzarne le implicazioni pedagogiche. A partire dalle lettere scritte da alcune figure del Novecento, come, ad esempio, A. Gramsci e P. Florenskij, infatti, l’analisi propone una riflessione su alcune questioni pedagogiche sollevate dagli scriventi in qualità di educatori, in alcuni casi genitori, che per diverse ragioni possono seguire il percorso di crescita dei giovani a loro cari solo “per lettera”.

Prezzo:
€ 17.00
Pagine:
255
Collana:
Educazione tra adulti
Pubblicazione:
Aprile 2018

Condividi su Facebook:

L’apprendimento adulto

L’APPRENDIMENTO ADULTO

Metodologie didattiche ed esperienze trasformative  

Autori

Francesca Bracci è assegnista di ricerca in Pedagogia Sperimentale presso l’Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti e Pescara. Ha conseguito nel 2014 il Dottorato di Ricerca presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano in co-tutela di tesi con il Teachers College, Columbia University di New York. Tra le sue pubblicazioni: La famiglia come comunità di apprendimento. Saperi genitoriali e pratiche educative (2012); La Messa alla Prova. Analisi dei dati (2013); Indagare il disagio scolastico. Una ricerca situata (2016); Narrazioni e identità dialogiche. La progettazione partecipata di un sito web interculturale (2016).

Opera
La società contemporanea pone numerosi interrogativi agli adulti che ne fanno parte. In un mondo diversificato, polifonico, globale, caratterizzato da complessità e descritto spesso come postmoderno l’apprendimento è inevitabilmente continuo e permanente. Il volume presenta framework teorico-concettuali, prospettive metodologiche ed esperienze di formazione che condividono l’interesse verso gli apprendimenti che gli adulti costruiscono attraverso la partecipazione ai contesti sociali naturali della vita quotidiana, della famiglia e del lavoro. Sono illustrate le più recenti articolazioni di una visione dell’apprendimento che ha acquisito nell’ultimo decennio una grande centralità nel dibattito nazionale e internazionale, sottolineandone le caratteristiche di processo costruttivo, sociale e contestualizzato. Il lavoro analizza, inoltre, esperienze situate di ricerca e formazione che esplorano le opportunità e i vincoli legati alla scelta di approcci educativi diretti a sostenere gruppi di adulti (genitori, artigiani e designer) nell’assunzione di azioni trasformative e nello sviluppo di capacità riflessive sulle loro pratiche.
Prezzo:
€ 15
Pagine:
192
Collana:
Educazione tra adulti
Pubblicazione:
Aprile 2017
Condividi su Facebook: