Boiardo

BOIARDO

 

Autore

Jo Ann Cavallo (Yale, Ph.D. 1987) è professoressa ordinaria e attuale direttrice del Dipartimento d’Italianistica della Columbia University di New York. Ha pubblicato diversi volumi e numerosi saggi sulla letteratura italiana del Medioevo e del Rinascimento, con particolare attenzione per Boiardo, Ariosto e Tasso e per la ricezione drammatica dell’epica cavalleresca in contesto popolare. Il suo ultimo libro, premiato dalla Modern Language Association, è uscito in traduzione italiana per Bruno Mondadori (Il mondo oltre l’Europa nei poemi di Boiardo e Ariosto, 2017).
Corrado Confalonieri è Ph.D. Candidate in Italian Studies presso la Harvard University. In precedenza ha studiato a Parma e conseguito un dottorato di ricerca all’Università di Padova. I suoi interessi di ricerca spaziano dalla letteratura del Rinascimento alla poesia novecentesca. Per Unicopli ha co-curato Il mestiere d’insegnante. Figure di quotidianità, trame invisibili (2013).

Opera

La critica degli ultimi anni ha rivisto l’immagine tradizionale di Boiardo (Scandiano 1441 – Reggio Emilia 1494) affrancandolo dall’ombra di Ariosto, geniale continuatore del suo poema cavalleresco e primo responsabile di quella che un tempo veniva definita “sfortuna”, e insieme portando l’attenzione sugli altri importanti testi che si devono al Conte di Scandiano. In linea con queste recenti interpretazioni, la presente antologia si propone di fornire un quadro aggiornato su un autore ricco e complesso, offrendo ai lettori un’ampia scelta di passi commentati da tutte le opere boiardesche. Largo spazio è dedicato all’Inamoramento de Orlando e agli Amorum libri, ma la selezione comprende brani dalla poesia latina giovanile fino alle lettere degli ultimi mesi di vita dell’autore passando per i volgarizzamenti, la bucolica volgare e il teatro. Ne esce il ritratto di un poeta completo, piacevole da leggere e fondamentale per comprendere la letteratura italiana del Rinascimento.

Prezzo:
€ 18.00
Pagine:
280
Collana:
Atlante
Pubblicazione:
Aprile 2018

Condividi su Facebook:

LA PASTORALE

LA PASTORALE  

Autori

Daniela Codeluppi (Reggio Emilia, 15/01/1988) si è occupata, con alcuni saggi in rivista, del reimpiego dei miti classici nella tradizione letteraria e collabora con la cattedra di Letteratura Italiana dell’Università degli Studi di Parma.

Opera
Il mondo idealizzato dei pastori impegnati in gare di canto poetico è stato un argomento privilegiato nella tradizione culturale italiana. Questa antologia presenta un panorama completo del genere pastorale, a partire dai modelli forniti dalla cultura greca e latina, fino alle soglie del Novecento. Ampio spazio è dedicato al Rinascimento e all’Accademia dell’Arcadia settecentesca, senza trascurare altri periodi e i casi di deformazione parodica. I testi sono corredati di commento e opportune introduzioni.
Prezzo:
€ 19
Pagine:
268
Collana:
Atlante
Pubblicazione:
Giugno 2017
Condividi su Facebook:

GIUSEPPE PARINI

GIUSEPPE PARINI

Autori

Francesca Fedi è docente di Letteratura Italiana all’Università di Pisa. I suoi interessi di ricerca sono rivolti al primo Cinquecento, alla letteratura dell’età illuministica, all’estetica e alla poetica del Neoclassicismo, alla cultura figurativa e al pensiero politico di Leopardi. Ha pubblicato in volume e in rivista studi su Machiavelli, Parini, Alfieri, Vincenzo Monti, Leopoldo Cicognara, Foscolo, Leopardi, sulla fortuna italiana di Pope e sui rapporti tra cultura massonica e produzione letteraria nel Settecento.
Rosa Necchi ha conseguito il dottorato in Italianistica nell’Università degli Studi di Parma, dove è stata altresì assegnista di ricerca e docente a contratto di Letteratura italiana. Oltre a vari contributi su autori dei secoli XVIII e XIX, ha pubblicato le edizioni commentate del Carteggio fra Giambattista Bodoni e Carlo Denina (2003) e delle Poesie di Metastasio (2009), nonché i volumi I celebrati caratteri. Saggi e studi settecenteschi (2011) e Scienziati e pastori. Poesia didascalica fra Sette e Ottocento (2013).

Opera
Gli scrittori dell’Ottocento, da Vincenzo Monti a Ippolito Nievo, presentarono Giuseppe Parini (scomparso nel 1799) come icona del letterato povero ma di forte tempra morale, sdegnoso di ogni compromesso, maestro di virtù e modello di dedizione agli studi e alle istituzioni. Ad accrescere la fama e il magistero postumi di Parini aveva già del resto contribuito la tempestiva pubblicazione in sei tomi delle sue Opere (1801-04), per cura dell’allievo Francesco Reina. Sulla scorta di una consolidata tradizione di studi e delle più recenti edizioni, il presente volume intende ricostruire il percorso poetico pariniano, dalla prima raccolta del 1752 alle odi di ispirazione neoclassica, passando per le stagioni dell’impegno civile (in cui si colloca la stesura del Mattino e del Mezzogiorno) e della prolungata elaborazione del Giorno (opus magnum mai giunto a compimento). La selezionata antologia di prose concorre a illustrare la varietà dei temi, delle forme e dei registri sperimentati da Parini (proposto anche nelle vesti di giornalista e di epistolografo), offrendo un’immagine il più possibile completa dell’autore.
Prezzo:
€ 17
Pagine:
224
Collana:
Atlante
Pubblicazione:
Giugno 2017
Condividi su Facebook: