La società italiana e la grande guerra

LA SOCIETA’ ITALIANA E LA GRANDE GUERRA

 

Autori

Giovanna Procacci ha insegnato Storia contemporanea all’Università di Cagliari e all’Università di Modena e Reggio Emilia. Tra le sue pubblicazioni, Dalla rassegnazione alla rivolta. Mentalità e comportamenti popolari nella grande guerra (Bulzoni, 1999); Soldati e prigionieri italiani nella grande guerra. Con una raccolta di lettere inedite (Editori Riuniti, 1993; 2 ed. Bollati Boringhieri, 2000);Warfare-welfare. Intervento dello Stato e diritti dei cittadini (1914-1918 (Carocci, 2013).
Corrado Scibilia è direttore scientifico del settore storico della Fondazione Ugo La Malfa. Dal 2004 dirige la rivista “Storia e Politica. Annali della Fondazione Ugo La Malfa”. Ha pubblicato Tra nazione e lotta di classe. I repubblicani e la rivoluzione russa (Gangemi, 2012); L’olimpiade economica. Storia del Comitato nazionale per l’indipendenza economica 1936-1937 (Franco Angeli, 2015).

Opera
Il volume si propone di fornire al lettore un quadro generale dello status questionis degli studi sulla società italiana negli anni di guerra. Scritti dai maggiori esperti della storia della prima guerra mondiale, i vari saggi affrontano diversi aspetti della realtà bellica, e sono suddivisi secondo tre fondamentali settori di ricerca: le culture, sia di guerra che di pace; la società, di cui vengono descritti i caratteri politici, economici e di trasformazione sociale; infine le rappresentazioni della guerra, visive ed immaginarie. Il volume è preceduto da un’ampia introduzione storiografica, che percorre l’andamento degli studi a partire dal dopoguerra.
Prezzo:
€ 20.00
Pagine:
333
Collana:
Biblioteca di Storia Contemporanea
Pubblicazione:
Novembre 2017
Condividi su Facebook:

Post Navigation