La questione indigena in Africa

 La questione indigena in Africa

Autori

Maria Sapignoli è ricercatrice al Max Planck Institute for Social Anthropology – Department of Law & Anthropology.Ha condotto ricerche sul campo in Botswana e alle Nazioni Unite. Oltre a numerosi saggi, tra cui Dispossession in the Age of Humanity (2015), ha curato con Ronald Niezen il volume Palaces of Hope: the anthropology of global organizations (2017).

Robert K. Hitchcock è professore all’Università del New Mexico e membro del board del Kalahari People Fund. Ha condotto ricerche sul campo in Africa meridionale, Stati Uniti e Somalia. È autore di numerosi saggi e volumi, tra cui i recenti The Ju/’hoan San of Nyae Nyae and Namibian independence (2013) e The San in Zimbabwe (2016).

Gaetano Mangiameli è docente di Antropologia Culturale presso l’Università di Bologna e l’Università degli Studi di Milano. Ha condotto ricerche sul campo in Ghana e in Italia. Oltre a numerosi saggi, ha pubblicato i volumi Le abitudini dell’acqua (2010) e L’origine plurale (2017).

Opera
Chi sono i popoli indigeni? Quali diritti rivendicano? Quali strategie adottano per ottenere riconoscimento a livello nazionale e internazionale? Negli ultimi anni la questione indigena è stata materia di discussione e negoziazione in tutto il mondo, anche per quanto concerne il continente africano. Nei saggi contenuti in questo volume si affrontano diversi aspetti del dibattito: i rapporti che gli indigeni africani intrattengono con lo Stato, l’ONU e le organizzazioni non governative, i saperi indigeni tradizionali, l’uso dei nuovi media, le modalità di sostentamento e la protezione dell’ambiente.

Prezzo:
€ 20
Pagine:
338
Collana:
Biblioteca di Studi Antropologici
Pubblicazione:
Aprile 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Post Navigation