Storia illustrata dei navigli lombardi 1179-1979

STORIA ILLUSTRATA DEI NAVIGLI LOMBARDI 1179 – 1979  

Autore
Claudio Tognozzi, nato a Bergamo (1956), è grafico editoriale e per passione ricercatore storico.Ha pubblicato Grafica, Impaginazione e Stampa, Bergamo, Ed. San Marco, 2001,Grafica Attiva, Bergamo, Ed. San Marco, 2009, Il Design Grafico, Bergamo, Ed. San Marco, 2018. Nell’ambito storico Il cicloturismo al tempo del Liberty, Varese, Macchione Editore, 2016, L’indimenticabile emozione dei primi viaggi in treno, Varese, Macchione Editore, 2016. Le vie del Sempione, Varese, Macchione Editore, 2017, Viaggio da Milano ai tre laghi Maggiore, di Lugano e di Como, Varese, Macchione Editore, 2018

Opera
Nel panorama editoriale sono numerose le pubblicazioni sui navigli lombardi. La novità di questo volume è quella di raccogliere una notevole mole di informazioni storiche tratte da libri antichi, dal Cinquecento all’Ottocento, illustrate da una ricca iconografia dell’epoca, recuperate da preziose stampe, cartografie e mappali dei luoghi e dei paesi attraversati dai navigli. In questo libro, la “rete d’acqua” della Milano preindustriale, che fu la prima d’Europa e per se¬coli la più vasta, rivive la sua storia ed evoluzione.

Prezzo
€ 25.00

Pagine
176

Collana
Descrizioni d’Italia e d’Europa

Pubblicazione
Novembre 2018

Condividi su Facebook:

Guida al Game Publishing

GUIDA AL GAME PUBLISHING

Autore

Daniele Falcone inizia la carriera nell’industria dei videogame nel 2000, con Multiplayer. it. Parallelamente, crea un team di traduzione ITP, che cura la localizzazione dall’inglese all’italiano di alcuni giochi di ruolo divenuti pietre miliari del settore. Successivamente, fa il suo ingresso in Koch Media, colosso internazionale del publishing e della distribuzione. Con oltre 300 giochi immessi sul mercato, ha lavorato per quasi 20 anni con publisher quali Bethesda, Square Enix, Deep Silver, Sega e Codemasters. Docente di Game Industry Management: Marketing and Publishing Strategies e di Teoria e Tecnica della Distribuzione presso VIGAMUS Academy / Link Campus University, Daniele Falcone è oggi Publishing Director della Divisione Games di Fondazione VIGAMUS.

Opera

La Guida al Game Publishing è il testo ideale per studenti e professionisti che vogliono intraprendere una carriera all’interno della Game Industry. Il volume nasce dall’esigenza di rispondere alle domande di tutti quegli studi di videogiochi indipendenti che, nonostante grandi meriti artistici e tecnologici, non possono avere una risorsa in-house che curi il loro business. Il libro è quindi idealmente rivolto a studi di piccola e media grandezza alle prese con i loro primi prodotti, posti di fronte alla sfida di sostenere il loro modello economico, individuare e anticipare i trend, ottenere un ritorno sugli investimenti e costruirsi una reputation all’interno dell’industria. Tramite case studies e analisi di best practice, il volume accompagna il lettore alla comprensione di concetti complessi tramite un linguaggio semplice e accessibile, con l’obiettivo di trasformarlo in un professionista pronto a vincere le sfide poste dall’industria del videogioco.

Prezzo
€ 15.00
Pagine
163
Collana
Game Academy
Pubblicazione
Ottobre 2018

Condividi su Facebook:

Passaggio in Europa

PASSAGGIO IN EUROPA
Paolino da San Bartolomeo grammatico del sanscrito

Autore

Carmela Mastrangelo insegna Indologia presso il Dipartimento Istituto Italiano di Studi Orientali della Sapienza Università di Roma. Filologa classica di formazione, i suoi interessi trascorrono dalla linguistica alla grammatica alla letteratura sanscrita. Con Raffaele Torella ha curato per i tipi della Hoepli ilCorso di sanscrito (2012), ed è traduttrice per la Piccola Biblioteca Einaudi di Tantra di André Padoux (2011). Collabora con l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani, per il quale si occupa di redigere le voci sulle vite degli indianisti nel Dizionario Biografi co degli Italiani. è inoltre segretaria di redazione della Rivista degli Studi Orientali (RSO).

Opera

L’opera intende tracciare il percorso delle prime grammatiche sanscrite stampate in Europa, composte dal frate carmelitano di origini austriaco-croate Paolino da San Bartolomeo, missionario in Malabar dal 1776 al 1789. Articolandosi su tre capitoli di orientamento storico, letterario, e linguistico-filologico rispettivamente, il presente lavoro lumeggia in particolare le fonti grammaticali indiane, testimoni del fermento culturale del contesto tamil, le quali dall’India del sud si sono diffuse a Ceylon, in Tibet, e in Nepal. Inoltre, è ricostruito l’insegnamento tradizionale del sanscrito in India, e l’opera di mediazione e “traduzione” dei missionari. è infine delineata la storia degli studi sanscriti in Europa, promossi dall’Asiatic Society di Calcutta, e promulgati dai centri dell’orientalismo ottocentesco in Francia, Germania, e Inghilterra. Ne risulta un’idea del sanscrito come lingua “fluida” che, trascorrendo da un contesto vernacolare all’altro, può essere adattata a diversi ambiti politici, religiosi, letterari.

Prezzo
€ 14.00
Pagine
182
Collana
Biblioteca di Studi sull’India
Pubblicazione
Ottobre 2018

Condividi su Facebook:

L’avventura di Americana

L’AVVENTURA DI AMERICANA
Elio Vittorini e la storia travagliata di una mitica antologia

Autore

Più che “collezionista di libri e documenti” Claudio Pavese preferisce definirsi un “archeologo dell’editoria” capace di raccogliere ovunque “cocci di carta” per ricostruire e divulgare avventure editoriali destinate, altrimenti, a restare nel limbo dell’indeterminazione e dell’oblio. Gli oltre settemila volumi della sua raccolta di libri, principalmente Einaudi, una delle più complete oggi esistenti sull’editoria italiana del novecento, sono frutto di una vita di ostinate ricerche e indagini che consentono di definire i contorni di varie vicende legate a protagonisti della storia dell’editoria italiana. Ha allestito le mostre monografiche, e i relativi cataloghi, Cesare Pavese. I libri (Santo Stefano Belbo, 2008), I coralli (New York –Milano, 2009), I libri Einaudi 1933-1983 (Milano, 2016) eLibri per ragazzi (Milano, 2018). In questa collana ha pubblicato nel 2014 Lo Struzzo e la Cicogna.

Opera

A partire dagli anni ’30 del Novecento e fino ai primi anni del secondo dopoguerra, per tutta una generazione di intellettuali e di liberi pensatori italiani l’America ha rappresentato l’altrove, il luogo del mito e del sogno, la terra della grande speranza. O più in breve, usando le parole di Italo Calvino, la grande frontiera dell’utopia e dell’allegoria sociale. Ecco perché l’avventura editoriale di Americana – l’antologia di scrittori d’oltreoceano curata da Elio Vittorini e pubblicata, tra mille traversie, da Bompiani il 27 ottobre del 1942 nel periodo forse più oscuro e drammatico del ventennio fascista – ha subito acquisito anche per i posteri un’aura di “simbolico” fino a diventare, sotto vari aspetti, vero e proprio “mito nel mito”. Sezionando minuziosamente – libri e documenti alla mano – i singoli momenti della tortuosa vicenda editoriale, Pavese mette in condizione il lettore di capirne meglio gli sviluppi, le svolte e certe scelte sulle quali, almeno fino a oggi, non si era forse indagato e riflettuto abbastanza, grazie anche a particolari poco noti di cui dà conto per la prima volta il prezioso corredo delle immagini.

Prezzo
€ 12.00
Pagine
155
Collana
Le Quinte
Pubblicazione
Ottobre 2018

Condividi su Facebook:

L’avventura della pace

L’AVVENTURA DELLA PACE
Pacifismo e Grande guerra

Autore

Bruna Bianchi ha insegnato Storia delle donne e questioni di genere e Storia del pensiero politico contemporaneo all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Il tema principale dei suoi studi è la Grande Guerra, con particolare attenzione alla condizione giovanile e femminile, alle nevrosi belliche, al pensiero femminista e all’attività pacifista in Italia e in Europa. Dal 2004 dirige la rivista telematica “DEP, Deportate, esuli, profughe. Studi sulla memoria femminile”.

Opera

Nel corso della Grande guerra una minoranza di pacifisti riuniti in nuove organizzazioni gettarono le basi di un movimento più radicale di quello d’anteguerra. Nel descrivere o ripensare alla propria esperienza molti di loro usarono il termine «avventura» a sottolineare il coraggio, il rischio che l’impegno per la pace comportava in tempo di guerra, ma anche la consapevolezza di intraprendere un cammino che avrebbe potuto trasformare radicalmente la convivenza umana. Nella prima parte il volume ricostruisce le attività e l’elaborazione teorica di questa minoranza a livello internazionale, mentre nella seconda si sofferma sul caso italiano. Correda il volume un’ampia antologia di scritti alcuni dei quali appaiono qui per la prima volta in italiano.

Prezzo
€ 25.00
Pagine
561
Collana
Biblioteca di Storia contemporanea
Pubblicazione
Ottobre 2018

Condividi su Facebook:

Oltre la solidarietà

OLTRE LA SOLIDARIETA’
La Federazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze (1970-1991)

Autore

Francesco Vegni è nato nel 1990 a Siena, dove vive. Dopo aver frequentato il Liceo Classico, ha conseguito una Laurea triennale in Lettere moderne, con una tesi sul dramma dei desaparecidos del regime argentino, ed una Laurea magistrale in Storia e Filosofi a, indirizzo storico, presso l’Università degli Studi di Siena, discutendo la tesi di Storia contemporanea che è stata alla base di questa sua prima pubblicazione. Volontario della Pubblica Assistenza di Taverne d’Arbia per sette anni, si interessa principalmente di temi sociali, culturali e sportivi.

Opera

L’Anpas oggi rappresenta una delle più grandi organizzazioni di volontariato attive in Italia. La dimensione acquisita è figlia di una tradizione storica che risale al XIX secolo, consolidatasi all’inizio del ‘900 con la nascita della Federazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze e ricostituitasi con nuovo slancio nel dicembre del 1946 a Milano, dopo lo scioglimento operato dal regime fascista. Più di tutto, è figlia di un periodo, quello che intercorre tra il 1970 e il 1990, in cui il fenomeno del volontariato emerge in maniera evidente, favorendo una svolta interna all’organizzazione e portandola a partecipare attivamente a numerosi processi di rinnovamento del nostro Paese: dalla riforma sanitaria del 1978 alla costruzione di un sistema nazionale di protezione civile, passando per una maggiore attenzione ai temi sociali e al settore dell’emergenza sanitaria. Il libro intreccia questi temi con la storia di un movimento.

Prezzo
€ 20.00
Pagine
200
Collana
Fuori collana
Pubblicazione
Ottobre 2018

Condividi su Facebook:

Battaglie in Russia

BATTAGLIE IN RUSSIA
Il Don e Stalingrado 75 anni dopo

Autore

Olga Dubrovina insegna storia e cultura russa presso l’Università di Modena e Reggio Emilia. Ha conseguito il titolo di dottorato presso l’Università statale Lomonosov di Mosca e presso l’Università di Modena e Reggio Emilia. Si occupa della diplomazia culturale sovietica, dei rapporti italorussi e delle problematiche delle donne sul mercato di lavoro in Russia. Tra le pubblicazioni: La nuova diplomaziasovietica e la sua dimensione culturalein 1917 e dopola Russia e l’Occidente, a cura di A. Panaccione, “Il Ponte”, nn. 11- 12, novembre-dicembre 2017, pp. 131-154; Politica estera e/o rivoluzione? I primi passi della Russia bolscevica in Italia: protagonisti, strumenti, sovrapposizioni, in Annali della Fondazione Ugo la Malfa (peer-reviewed), XXXI, 2016, pp. 286-306.

Opera

Passati 75 anni dagli eventi che hanno marcato per sempre la storia non solo della Russia ma anche di altri paesi si sente il bisogno di gettare uno sguardo retrospettivo su un passato cronologicamente così lontano ma nello stesso tempo politicamente ed emotivamente così vicino. Gli storici italiani e russi hanno avuto accesso agli archivi sia sovietici che italiani il che permette di realizzare non solo delle ricerche incrociate ma anche effettuare un’analisi compartiva che porta allo studio multilaterale del periodo. I contributi degli storici civili e militari sono basati sui materiali archivistici spesso appena desecretati e per la prima volta messi in circolazione nella comunità scientifica internazionale. L’obiettivo sia del convegno che degli atti stessi è stato quello di fare luce sugli eventi rimasti ancora sconosciuti al vasto pubblico cercando di avvicinarsi più possibile alla loro obiettiva interpretazione in chiave storico-scientifica.

Prezzo
€ 20.00
Pagine
272
Collana
Biblioteca di Storia Contemporanea
Pubblicazione
Ottobre 2018

Condividi su Facebook:

Risarcire la nazione in armi

RISARCIRE LA NAZIONE IN ARMI
Il ministero per l’Assistenza militare e le pensioni di guerra (1917-1923)  

Autore

Fabiano Quagliaroli ha conseguito il titolo di dottore di ricerca presso il Dipartimento di Antichità, Filosofia, Storia e Geografia dell’Università di Genova. Nell’autunno del 2016 è stato nominato cultore della materia presso lo stesso ateneo genovese.

Opera

Il libro intende esaminare il processo di progressiva statalizzazione dell’assistenza agli invalidi della Prima guerra mondiale. Più nello specifico, l’analisi si concentra sulla gestione delle pensioni di guerra a disabili e familiari dei caduti da parte degli ultimi governi democratici prima dell’avvento del fascismo, ponendo in evidenza i motivi strutturali e i vincoli finanziari che depotenziarono l’azione assistenziale dello stato liberale e consegnarono di fatto al primo governo Mussolini l’opportunità di definire una questione di grande valenza economica, simbolica e morale per la vita della nazione.

Prezzo
€ 30.00
Pagine
530
Collana
Biblioteca di Storia Contemporanea
Pubblicazione
Ottobre 2018

Condividi su Facebook:

Sebben che siamo donne

SEBBEN CHE SIAMO DONNE
Per una storia delle sindacaliste della Cgil di Milano (1891-1981)  

Autore

Debora Migliucci (Milano, 1979): Direttrice dell’Archivio del Lavoro, centro di documentazione e ricerca della Camera del Lavoro di Milano. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia delle donne e dell’identità di genere e in Diritto costituzionale. Si occupa di Storia costituzionale e politica e di Storia del lavoro. Tra le sue pubblicazioni: Rappresentare il lavoro. Donne e Camera del Lavoro a Milano, «Percorsi storici. Rivista di storia contemporanea», n.4, 2016.
Fiorella Imprenti (Milano, 1977): Segretaria generale della Fondazione Aldo Aniasi di Milano e componente del comitato scientifi co dell’Archivio del Lavoro. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia delle donne e dell’identità di genere. Si occupa di Storia politica e delle istituzioni e di Storia del lavoro. Tra le sue pubblicazioni: Operaie e socialismo. Mi lano, le leghe femminili, la Camera del Lavoro (1891-1918), Franco Angeli, 2007.

Opera

La pubblicazione sfrutta l’inedita documentazione custodita dall’Archivio del Lavoro e raccoglie i profi li biografi ci di alcune delle donne che hanno militato nella Camera del Lavoro di Milano Si tratta di un lavoro pionieristico che rientra nella tradizione consolidata dei dizionari biografi ci dei movimenti operai e socialisti.

Prezzo
€ 14.00
Pagine
137
Collana
Filo di perle
Pubblicazione
Ottobre 2018

Condividi su Facebook:

L’autore di giochi

L’AUTORE DI GIOCHI

Autore

Emiliano Sciarra (Civitavecchia, 1971) è autore di giochi, saggista e musicista. Laureato in Tecnologie Informatiche, è da sempre appassionato di giochi e videogiochi. Nel 2002 pubblica Bang!, tuttora il gioco da tavolo italiano più venduto nel mondo. Ha scritto L’arte del gioco, primo contributo italiano importante di ludologia, e Il simbolismo dei giochi. Autore di colonne sonore per _ lm e spettacoli teatrali, è studioso anche di antiche tradizioni, religioni comparate, storia, architettura e scienza delle stelle, argomenti su cui tiene conferenze in tutta Italia

Opera

Come si crea un gioco da tavolo? Quali sono le competenze e gli strumenti richiesti? Qual è il modo migliore per provarlo? Quali sono i principali problemi da evitare? Come entrare in contatto con una casa editrice, o come provare a pubblicarlo in proprio? E come fare per proteggere la propria creazione dai plagi? A queste e tante altre domande risponde il testo di Emiliano Sciarra, autore di giochi di professione con all’attivo il bestseller internazionale Bang!, spiegando in modo semplice e chiaro il mercato, i trucchi del mestiere e tutte quelle nozioni che fanno parte del bagaglio di un game designer dopo anni di lavoro, studi e confronti con altri personaggi dell’ambiente. Un testo fondamentale per chiunque aspiri a vedere il proprio gioco nel cassetto pubblicato, ma anche per chi vuole conoscere più da vicino questo mondo affascinante e poco conosciuto.

Prezzo
€ 25.00
Pagine
299
Collana
InGioco
Pubblicazione
Ottobre 2018

Condividi su Facebook: